Mostre » Love Difference, una mostra e una tavola rotonda per il dialogo fra culture

Love Difference, una mostra e una tavola rotonda per il dialogo fra culture

a cura di Redazione, il 06/02/2007

Una mostra con opere di Michelangelo Pistoletto, Juan Esteban Sandoval, Cittadellarte e Love Difference (apertura al pubblico da mercoledì 7 febbraio) e una tavola rotonda sui temi del dialogo e dell’arte socialmente responsabile (mercoledì 14) costituiscono la nuova tappa del “Tavolo Mediterraneo-Love Difference”, opera simbolo di Michelangelo Pistoletto per un Parlamento Culturale del Mediterraneo che favorisca l’incontro tra le culture.
Dopo Arles, Beirut, Tunisi e Venezia, luogo prescelto per il nuovo capitolo del progetto è il padiglione a pianta circolare costruito a Zagabria su progetto di Ivan Meštrović nel 1938, oggi sede espositiva dell’Associazione Croata degli Artisti.
Nell’ambito della mostra “Amare le differenze”, allestita alla alla Dom HDLU in collaborazione con la Galleria Rigo e la Galleria Franco Zattoni, Il prossimo 14 febbraio Michelangelo Pistoletto incontrerà a Zagabria alcuni esponenti della cultura croata. Tema del confronto: “l’arte al centro della società per una trasformazione sociale responsabile attraverso il dialogo interculturale”.
Essi siederanno su sedute provenienti dai ventitre Paesi dell’area mediterranea le quali circondano l’opera di Pistoletto intitolata “Tavolo Mediterraneo-Love Difference”. Si tratta di un tavolo specchiante attorno al quale si sono incontrate personalità del mondo della cultura in diverse città del Mediterraneo. L’opera è il simbolo di Love Difference (amare le differenze), Movimento Artistico per una Politica InterMediterranea che annovera tra i fondatori lo stesso Pistoletto. Gestito dall’Ufficio Politica di Cittadellarte, Love Difference si propone, come associazione no-profit, di sostenere progetti artistici interculturali nei Paesi del bacino del Mediterraneo, teatro di conflitti e di divisioni. A Love Difference si può aderire diventandone soci, ed è anche su questa rete che si basa l’attività dell’associazione. L’invito a Zagabria viene proprio da Francesca Zattoni, socia di Love Difference.
La Galleria Bačva ospiterà, oltre al Tavolo Mediterraneo-Love Difference, altre opere di Michelangelo Pistoletto: Love Difference (quadro specchiante, concesso in prestito dalla Galleria Continua di San Gimignano), Mar Rosso, Mar dei Caraibi e Mar Nero. In esposizione anche l’opera “Paesi Ibridi”, di Juan Esteban Sandoval (Colombia). Si tratta di bandiere di continenti fantastici che disegnano una nuova pangea di territori simbolici e di sincretismi culturali (fino al 28 febbraio 2007)
Una sezione della mostra, intitolata “Riflettere/Odraziti”, sarà composta di opere multiple di Michelangelo Pistoletto prestate dalla Galleria Franco Zattoni e da Cittadellarte-Fondazione Pistoletto (fino al 25 febbraio 2007).
L’organizzazione della mostra e dell’incontro del 14 febbraio è stata possibile grazie al supporto del Ministero della Cultura Croato, dell’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria, dell’Ufficio per la cultura, l’educazione e lo sport delle città di Zagabria e di Cittanova.
 
 
 

Scheda tecnica

“Amare le differenze/Voljeti razlike”. Mostra collettiva
dal 7 al 28 febbraio 2007
Inaugurazione: 7 febbraio 2007, ore 18.00

Dom HDLU, Galleria Bačva e Galleria Prsten
Zagabria (Croazia), Trg žrtava fašizma bb,

Info:
Love Difference
info@lovedifference.org
Tel. (+39) 015 0991456.
Cittadellarte-Fondazione Pistoletto

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader