Eventi » Benvenuta GAMC

Juan Mirò, Invention du feu, 1960, litografia e acquaforte a colori

Benvenuta GAMC

Sarà il Palazzo delle Muse di Viareggio ad accogliere la nuova Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea, che vedrà esposte oltre 3.000 opere di Maestri del Novecento europeo

a cura di Redazione, il 03/04/2008

Inaugura sabato 5 aprile 2008 un nuovo spazio interamente dedicato all’arte. La GAMC – Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea si appresta a diventare uno dei più interessanti poli espositivi a livello internazionale grazie ad un ricco patrimonio permanente costituito da oltre tremila opere, provenienti, soprattutto, da donazioni di privati e dalle acquisizioni del Comune di Viareggio.

Ospitata nell’ottocentesco Palazzo delle Muse, disposta su 1600 metri quadrati di superficie espositiva, la Galleria è una vivace vetrina sulle maggiori ricerche artistiche del XX secolo tra pittura, scultura e grafica.

Alla GAMC in mostra oltre 3.000 opere di 700 artisti, da Picasso a Mimmo Rotella

Giuseppe Capogrossi, Superficie, 1969, litografia a colori

Oltre 700 gli artisti rappresentati. Con le 2.000 opere della collezione Pieraccini si compone una variegata antologia che spazia dagli Impressionisti (fra cui Manet, Pissarro, Morisot, Gauguin, Bonnard, Signac) alle Avanguardie storiche (fra cui Pablo Picasso, Juan Mirò, Marc Chagall, Paul Delvaux, Max Ernst, André Masson, Natalia Gonciarova, Max Klinger, Sonia Delaunay) alle correnti contemporanee (fra cui Sebastian Matta, Man Ray, Alechinski, Appel, Cesar, Dubuffet, Calder, Lichtenstein, Oldemburg, Arp, Vasarely). L’arte italiana del ‘900 è rappresentata in numerosi suoi aspetti da Felice Casorati ad Afro, da Fattori a Capogrossi, da De Chirico a Cucchi, da Ottone Rosai a Mimmo Rotella a Dorazio, Turcato, Mastroianni, Consagra.

Anche la più importante raccolta pubblica di Lorenzo Viani

La GAMC presenta la più importante raccolta pubblica di Lorenzo Viani (1882-1936): il corpus dell’artista viareggino complessivamente ammonta a 102 pezzi fra cui 17 matrici xilografiche e l’unica scultura ad oggi nota del Maestro. Esponente dell’Espressionismo europeo non ancora adeguatamente valorizzato, a Viani sarà dedicato un ampio spazio. La Galleria, non a caso, porterà il suo nome.

Lorenzo Viani, L'Ossesso - 1911-1913, olio su cartone

Il comitato scientifico della GAMC

Ideazione, progettazione e ordinamento della GAMC sono stati curati da Antonella Serafini. Recentemente è stato nominato il comitato scientifico composto da Cristina Acidini, Glauco Borella, Maria Vittoria Clarelli, Antonia D’Aniello, Luigi Ficacci, Serenita Papaldo, Lucia Tomasi Tongiorgi. Un progetto realizzato dal Comune di Viareggio con il contributo della Regione Toscana, dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, con importanti sponsor quali: Marina Management, Gruppo Consorzio Etruria, Etruria Marina, Esselunga e Perini Navi.

Le donazioni fatte al Comune di Viareggio nel corso degli anni

Il primo nucleo della raccolta risale al 1979 con l’acquisto, da parte del Comune, delle opere di Lorenzo Viani della Collezione Varraud Santini. Un forte impulso alla costituzione del museo d’arte moderna cittadino fu dato dalla Donazione Lucarelli: 45 opere di importanti autori italiani del ‘900. Il profondo legame che Viareggio ha avuto nel corso di tutto il ‘900 con importanti figure della storia della cultura italiana, ha reso la città destinataria di generose donazioni compiute dagli stessi artisti o dai loro eredi. Basti ricordare la Donazione Levy, la Donazione Parisi (nipote di Leonida Répaci), la Donazione Angeloni, la Donazione Bonetti e la Donazione Catarsini.

Ultima, ma non meno importante, la collezione che la città ha ereditato dal comitato di gestione del Premio Viareggio costituitasi grazie al particolare rapporto che il Premio aveva avuto, fin dal suo nascere, con il mondo dell’arte. Le sezioni più nutrite riguardano Enrico Baj, Primo Conti, Emilio Greco, Renzo Vespignani, Antonio Ziveri.

Le parole dell’assessore alla cultura di Viareggio, Maria Cristina Boncompagni

“Sarà una grande realtà artistica e culturale – afferma l’assessore alla cultura Maria Cristina Boncompagni – destinata ad accrescere il ventaglio di risorse del nostro territorio. Una preziosa vetrina sull’arte italiana ed europea del XX secolo con non pochi riferimenti al panorama artistico di Viareggio e della Versilia. Una duplice fisionomia che consentirà alla GAMC sia di proporsi come centro museale internazionale, grazie ad opere di notorietà mondiale, sia di documentare l’identità culturale della nostra comunità”.

Info

  • GAMC - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea
    Inaugurazione: sabato 5 aprile 2008, ore 17.30
  • Palazzo delle Muse
    Viareggio (Lu), piazza Mazzini 22
  • Orario di apertura:
    dal 16 settembre al 14 giugno, ore 10-13 e 16-19; dal 15 giugno al 15 settembre
    ore 18-23; lun chiuso. Ingresso gratuito fino al 14 giugno
  • Info:
    Tel. (+39) 0584 966335 - Fax (+39) 0584 966333
    gamc@comune.viareggio.lu.it
    GAMC


stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

a cura di Redazione, il 03/04/2008

SPECIAL / La collezione della GAMC

Pur essendo costituito in gran parte da nuclei provenienti da collezioni private, il patrimonio della GAMC è abbastanza omogeneo, tale da costituire un’interessante panoramica dell’arte italiana ed europea del XX secolo con non pochi riferimenti alla Versilia in quanto – oltre al grande numero...