Mostre » Le sculture di Deredia al Giardino di Boboli e nelle piazze di Firenze

Le sculture di Deredia al Giardino di Boboli e nelle piazze di Firenze

a cura di Redazione, il 13/06/2006

Venti serie da quattro sculture in marmo bianco di Carrara e bronzo, rappresentanti le tappe dell’evoluzione dal big bang all’uomo, saranno al centro di una mostra intitolata “Il mistero della Genesi nelle sculture di Jorge Jimenez Deredia”, in programma fino al 24 settembre presso Palazzo Pitti, nella Limonaia del Giardino di Boboli a Firenze. L’abbraccio del capoluogo toscano all’artista costaricano prevede anche l’esposizione di sue opere in alcune piazze della città: due opere in bronzo di circa 20 tonnellate ciascuna saranno collocate sul lato destro del portone di Palazzo Pitti (“Continuacion”) e nel Piazzale degli Uffizi (“Ricordo profondo”), mentre “Canto alla Vita”, scultura in marmo di Carrara pesante 40 tonnellate, sarà installata in piazza della Repubblica. Tutte e tre saranno ancorate ad una base in ferro pesante una tonnellata. La mostra al Giardino di Boboli, inaugurata dal Presidente del Costa Rica, Oscar Arias Sanchez, è promossa dalla Soprintendenza al Polo Museale Fiorentino e patrocinata dal Comune di Firenze, dalla Provincia e dalla Regione Toscana. L’allestimento è curato dal soprintendente Antonio Paolucci e da Litta Medri, direttrice di Boboli, mentre il catalogo è pubblicato da Bandecchi & Vivaldi (pagine 128, € 15 ).
Jorge Jimenez Deredia vive e lavora in Italia da oltre trent’anni. Scoperto da Pierre Restany, si è laureato in architettura a Firenze e diplomato in scultura all’Accademia di Belle Arti di Carrara. È stato invitato a Venezia alle Biennali del 1988, 1993 e 1999, e le sue opere monumentali sono esposte in undici diversi Paesi, Italia e Stato Vaticano compresi. Deredia è stato infatti il primo artista non europeo a realizzare una scultura per la Basilica di San Pietro, la statua in marmo San Marcellino Champagnat (il fondatore dell’Istituto dei Fratelli Maristi delle Scuole) che nel 2000 venne posizionata nella nicchia realizzata nel perimetro esterno di Michelangelo. Dal 1989 una sua scultura domina, a Parigi, i Giardini dell’America Latina a Porte de Champerret (Parigi).
 
Articolo correlato: “Jorge Jimenez Deredia, dalla tradizione Boruca all’umanesimo italiano”

Scheda tecnica

“Il mistero della Genesi nelle sculture di Jorge Jime’nez Deredia”
dal 14 giugno al 24 settembre 2006
Inaugurazione: martedì 13 settembre, ore 11.30

Curatori:
Antonio Paolucci, Litta Medri

Limonaia del Giardino di Boboli
Firenze, Palazzo Pitti

Orario di apertura:
giu-lug-ago-set, ore 9- 19; ott, ore 9- 18.30; chiuso 1° e ultimo lun del mese.

Biglietti:
€ 7 (con prenotazione + € 3)

Catalogo:
Bandecchi & Vivaldi

Info:
Tel. (+39) 055 2321858
Sito web della mostra
Sito web di Jorge Jimenez Deredia

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader