Eventi » Enel Contemporanea, un grande progetto sull’utilizzo dell’energia nell’arte

Enel Contemporanea, un grande progetto sull’utilizzo dell’energia nell’arte

a cura di Redazione, il 08/05/2007

Enel entra nel mondo dell’arte contemporanea con un’importante iniziativa dedicato all’arte pubblica. Location di questa prima edizione sarà Roma, che ospiterà da maggio a novembre 2007 le istallazioni di tre artisti di fama internazionale, Angela Bulloch, Jeppe Hein e Patrick Tuttofuoco, che esporranno le loro opere, ispirate al mondo dell’energia, in tre luoghi simbolici della città. Prima dei tre, in ordine cronologico, Angela Bulloch, che l’11 maggio inaugura la propria installazione all’Ara Pacis. Poi sarà il turno di Jeppe Hein, dal 5 giugno in Piazza Damiano Sauli (Garbatella), seguito da Patrick Tuttofuoco, presente con la sua installazione dal 18 ottobre in Piazza del Popolo.

L'energia filo conduttore per le opere degli artisti

Promossa da Enel e dal Comune di Roma, a cura di Francesco Bonami – che, tra i numerosi incarichi, oltre ad essere stato Curatore della Biennale di Venezia del 2003, è attualmente Senior Curator del Museum of Contemporary Art di Chicago, Direttore Artistico della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per l’Arte di Torino, Direttore Artistico del Centro d’Arte Contemporanea Villa Manin – “Enel Contemporanea” pone al suo centro l’energia, filo conduttore ideale degli artisti selezionati, che da anni la utilizzano nei propri lavori con forme e modi diversi, creando spazi mentali, visivi e fisici in grado di coinvolgere attivamente lo spettatore e di interagire con i suoi movimenti e le sue sensazioni.

Attraverso il linguaggio internazionale e trasversale dell’arte, Enel prosegue così il suo percorso di azienda fortemente impegnata in programmi di ricerca e innovazione e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in materia di energia e sviluppo sostenibile.

Il progetto su Roma

“Enel Contemporanea” intende affrontare il complesso rapporto con la città, sospeso tra storia e contemporaneità, che può vivere ed evolvere solo attraverso lo scambio di energia con i propri “abitanti”. In una città famosa per i suoi monumenti, gli interventi degli artisti seguono una strategia anti-monumentale, privilegiando la presenza e l’azione dello spettatore anziché celebrarne il contesto. Ciascuna installazione si sviluppa infatti come opera d’arte, come punto di riferimento e come elemento di architettura in grado di trasformare la cultura quotidiana dei luoghi.

“Tutte le forme di espressione artistica arricchiscono il patrimonio culturale del nostro paese. Enel vuole contribuire a questo processo di arricchimento. L’arte contemporanea costituisce un forte stimolo alla innovazione e alla modernità, obiettivi prioritari per un’azienda che – come la nostra – guarda sempre al futuro”, ha affermato Piero Gnudi, Presidente di Enel.

 

Scheda tecnica

“Enel Contemporanea”
Progetti di arte pubblica dedicati al tema dell’energia.

Angela Bulloch
11 – 25 maggio 2007
Roma, Ara Pacis

Jeppe Hein
5 – 19 giugno 2007
Roma, Piazza Damiano Sauli (Garbatella)

Patrick Tuttofuoco
18 ottobre – 4 novembre 2007
Roma, Piazza del Popolo

Info:
Enel Contemporanea

Foto: Carsten Eisfeld
Copyright: Angela Bulloch

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader