Mostre » GEHARD DEMETZ. Love at first touch

Gehard Demetz, Gloomy sunday 2, 2007, 173x44x40 cm., legno di tiglio

GEHARD DEMETZ. Love at first touch

Sentire attraverso l’arte contemporanea. Questo il filo conduttore del nuovo progetto espositivo del giovane e già affermato scultore altoatesino dedicato anche a un pubblico non vedente

a cura di David Bernacchioni, il 03/06/2009

Il piacere dell’arte non passa solo per la vista. Ma anche per il tatto, l’udito, l’olfatto.
Questa l’idea di partenza di “Love at first touch”, un progetto espositivo dedicato anche a un pubblico non vedente – promosso dal Lions Club di Monticello, in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, l’Associazione Culturale Erodoto e la Galleria Rubin di Milano – che inaugurerà il 5 giugno 2009 nell’ex chiesa di San Francesco a Como. Protagonista della mostra, che si propone di diventare un appuntamento fisso che possa ospitare di volta in volta diversi artisti, sarà lo scultore altoatesino Gehard Demetz (Bolzano, 1972).

L’arte di Gehard Demetz

Dalla Val Gardena dove vive e lavora, Demetz si è imposto all’attenzione della scena italiana e internazionale con sculture di bambini e adolescenti, dai corpi esili e incerti e i volti imbronciati, realizzate assemblando piccoli tasselli in legno di tiglio.

In esposizione anche dieci lavori inediti

In mostra, oltre 30 opere rappresentative della ricerca dell’artista, a partire dalle figure infantili che lo hanno reso celebre fino ai lavori più recenti. In questi sono evidenti lati prima inesplorati, come una lieve inclinazione irriverente quasi pop e uno sguardo al contempo più drammatico.
Saranno inoltre presentati 10 lavori inediti, fra cui tre sculture in bronzo - materiale entrato a far parte di recente nella produzione dell’artista - nonché alcuni bassorilievi appesi alle pareti.

Speciali percorsi sensoriali dedicati ai visitatori non vedenti

Gehard Demetz, I hear your spirit while I wisper 3, 2007, 169x95x38 cm., legno di tiglio

Tutto il lavoro dell’artista, dalla tecnica all’odore del legno alla particolare bellezza delle forme – tanto morbide, levigate, minuziosamente lavorate con lo scalpello sul fronte, quanto frammentate e incompiute sul retro – si rivelerà anche ai non vedenti grazie a speciali percorsi sensoriali e visite guidate organizzate dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

I proventi della vendita del catalogo in favore di ragazzi ciechi

Durante l’esposizione si celebrerà il bicentenario della nascita di Louis Braille (l’inventore del metodo di scrittura e lettura a rilievo per non vedenti): i proventi ricavati dalla vendita del catalogo della mostra saranno devoluti per l’acquisto di 10.000 tavolette braille, da donare a ragazzi ciechi di Paesi in via di sviluppo.

Scheda tecnica

  • Gehard Demetz. Love at first touch
    dal 6 al 27 giugno 2009
    Inaugurazione: venerdì 5 giugno dalle ore 19. Seguirà cocktail e concerto blues
  • Curatore:
    Cecilia Antolini
  • ex Chiesa di San Francesco
    Como, viale Lorenzo Spallino 1
  • Orario di apertura:
    lun-ven, ore 16-20; sab-dom, ore 10.30-19 con orario continuato
  • Biglietti:
    Ingresso libero
  • Prenotazioni visite guidate per non vedenti:
    UICI Como
    Tel. (+39) 031 570565
  • Ufficio stampa:
    Alessandra Maggi
    Tel. (+39) 339 1076952
    alepress@gmail.com
  • Info:
    Associazione Culturale Erodoto

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

a cura di Redazione, il 20/11/2008

GEHARD DEMETZ

La nuova mostra online di Artelab è dedicata allo scultore altoatesino Gehard Demetz (Bolzano, 1972), tra gli artisti emergenti più interessanti del panorama artistico internazionale....

a cura di Valentina Redditi, il 14/10/2008

GEHARD DEMETZ sbarca a New York

La prestigiosa Galleria Greenberg Van Doren di New York ospiterà a partire dal prossimo 16 ottobre 2008 all’interno della mostra collettiva “Molded, Folded and Found” alcune opere dello scultore altoatesino Gehard Demetz (Bolzano, 1972), considerato dalla critica uno dei talenti più interessan...