Eventi » HUGO PRATT. I luoghi dell’avventura

Corto Maltese, Una ballata del mare salato, 1976, acquarello e matita, 40x65cm, © Cong SA

HUGO PRATT. I luoghi dell’avventura

A Lugano una mostra sul personaggio più celebre del grande autore di fumetti italiano

a cura di Redazione, il 04/07/2011

Hugo Pratt (1927-1995) è uno dei più importanti e noti fumettisti al mondo. Dall’8 luglio al 2 ottobre 2011 il Museo d’Arte di Lugano gli dedica una mostra che ripercorre l’avventura umana e artistica del suo personaggio più celebre, Corto Maltese, seguendone le tracce nei luoghi che fanno da sfondo alle sue avventure.
L’opera di Pratt ha avuto riconoscimenti normalmente riservati solo agli artisti per definizione: sue mostre si sono tenute in sedi prestigiose come il Grand Palais a Parigi, il Castello Sforzesco a Milano, Ca’ Pesaro a Venezia, il Vittoriano a Roma, Santa Maria della Scala a Siena. Il talento di Pratt gli è valso inoltre citazioni di Tim Burton, Woody Allen, Frank Miller, Umberto Eco e molti altri.

Esposti centocinquanta fra acquerelli, studi e tavole originali dell’artista raccolti in diverse sezioni

Corto Maltese è protagonista di vicende degne della grande letteratura per la complessità psicologica e umana dei caratteri che le animano e per la varietà delle situazioni che in esse si delineano. La straordinaria abilità di disegnatore di Pratt gli ha permesso di ideare un personaggio indimenticabile per qualunque lettore si sia imbattuto in lui.
Al centro dell’esposizione di Lugano c’è proprio il talento di disegnatore di Pratt. In mostra saranno presentati centocinquanta fra acquerelli, studi e tavole originali dell’artista raccolti in diverse sezioni. Alcune sezioni ruotano attorno a singole avventure di Corto Maltese come per esempio “La giovinezza” e “Una ballata del mare salato”. Altre raccolgono le vicende in base a un criterio geografico – Venezia, Caraibi, Samarcanda – o per contiguità tematica, come nel caso delle sezioni dedicate alle avventure celtiche o elvetiche.

La varietà delle ambientazioni delle storie di Corto Maltese esalta l’abilità di Pratt nel restituire attraverso il disegno le atmosfere di ogni luogo. Al Museo d’Arte tale abilità è messa in particolare evidenza: infatti le opere autografe di Pratt permettono di cogliere il processo di elaborazione delle figure e dei paesaggi, impossibile da apprezzare nella versione a stampa del fumetto.

Le fotografie di Marco D’Anna degli ambienti e paesaggi che hanno ispirato Pratt

Corto Maltese, Le celtiche, 1979, acquarello e china, cm 36x50, © Cong SA

Accanto alle opere di Hugo Pratt saranno presenti in mostra fotografie di Marco D’Anna. Si tratta di scatti che D’Anna ha realizzato nel corso degli ultimi anni in occasione di reportage nei luoghi che fanno da sfondo alle avventure di Corto Maltese. Le fotografie non si limitano ad offrire una documentazione degli ambienti e dei paesaggi che hanno ispirato Pratt, ma riescono a cogliere l’anima dei luoghi; ciò che oggi, come nell’epoca in cui sono ambientate le avventure, ne caratterizza l’identità.
La Manciuria, l’Armenia, l’Etiopia, l’Irlanda, la Bretagna, l’Argentina, Venezia, la Turchia, le isole del Pacifico e le coste dei Carabi, le foreste amazzoniche, le steppe mongole e siberiane continuano a stimolare la fantasia e attraverso le immagini di Marco D’Anna restituiscono lo spirito prattiano del viaggio.

Le citazioni dai testi dedicati da Marco Steiner a Corto Maltese

L’esposizione presso il Museo d’Arte è punteggiata infine di brevi citazioni dai testi che Marco Steiner ha dedicato a Corto Maltese nelle recenti riedizioni delle sue avventure da parte di Rizzoli. Anche in questo caso non si tratta di descrizioni del contenuto delle storie, ma di spunti narrativi per offrire al visitatore l’occasione di avvicinarsi allo spirito di Hugo Pratt.

    Scheda Tecnica

  • Hugo Pratt. “I luoghi dell’avventura”
    dall’8 luglio al 2 ottobre 2011
    Inaugurazione: giovedì 7 luglio, ore 18.30
  • Museo d’Arte Lugano
    Lugano (Svizzera), Villa Malpensata, Riva Caccia 5
  • Info:
    Svizzera:
    Dicastero Attività Culturali
    Città di Lugano
    Tel. +41 (0)58 866 72 19
    Fax +41 (0)58 866 74 97
    pr.dac@lugano.ch

    Italia:
    Alessandra de Antonellis
    Tel. (+39) 339 3637388
    alessandra.deantonellis@ddlstudio.net
    Margherita Baleni
    Tel. (+39) 347 4452374
    margherita.baleni@battage.net
    Maria Chiara Salvanelli
    Tel. (+39) 333 4580190
    mariachiara@salvanelli.it

stampa pagina stampa solo testo Segnala l'articolo Ascolta con webReader

Articoli correlati

di Angelo Pinti, il 09/09/2006

Corto Maltese, alla Notte Bianca la letteratura disegnata di Hugo Pratt

Grande disegnatore ma anche scrittore vero, come pochi altri narratori Hugo Pratt ha saputo abbattere gli steccati tra differenti forme di espressione, così come fra letteratura “alta” e “di genere”. ...

a cura di Redazione, il 01/09/2006

Notte Bianca 2006. A Roma in mostra anche Pratt, Cartier-Bresson e Hirst

La Notte Bianca 2006, propone, tra le molte iniziative, appuntamenti espositivi di grande rilievo. ...